Sopralluogo del Consigliere delegato Centenaro al Liceo Montale di San Donà di Piave: da settembre solo le sedi di via Libertà e via Pralungo

Data: 
09/08/2017 - 18:00
L'accorpamento renderà più efficiente la logistica degli spazi assegnati al Liceo
Il Consigliere metropolitano Saverio Centenaro con il dirigente scolastico del Liceo Montale
Questa mattina il Consigliere metropolitano delegato alla Pianificazione urbanistica, Saverio Centenaro, accompagnato dai tecnici della Città Metropolitana, dal dirigente scolastico del Liceo Montale e da Francesca Zaccariotto, già presidente della Provincia di Venezia, ha effettuato un sopralluogo sull'immobile in via Pralungo a San Donà di Piave al fine di valutare e definire le azioni da intraprendere per garantire l’accorpamento, in sole due sedi, delle aule attualmente dislocate nella sede principale e presso gli Istituti Scarpa, Volterra e CFP.
 
Una decisione che ha trovato compimento con la delibera della Giunta regionale n. 760/2017 con la quale, per l'appunto, si prevede l'utilizzo da parte del Liceo Montale dell'immobile ex sede del Centro di Formazione Professionale, ma che nasce già nel 2013 quando l'allora Provincia di Venezia si fece promotrice di questo progetto al fine di rendere più efficiente la logistica degli spazi assegnati al Liceo.
 
“Con il sopralluogo di oggi – commenta Centenaro – possiamo finalmente dare seguito alle esigenze di studenti e insegnati del Liceo Montale che da anni ci chiedevano di risolvere questo problema. Ora abbiamo definito le azioni per garantire l’accorpamento delle complessive 29 classi dell'istituto scolastico, di cui 12 per il classico e 17 per il linguistico, nelle sole due sedi di via Libertà e via Pralungo che saranno già operative a settembre, con la ripresa delle lezioni. Una risposta pratica a favore degli studenti e delle loro famiglie, che migliora l'offerta formativa nel territorio sandonatese”.

Tutte le Notizie

Vota il sito per qualità dei servizi, fruibilità e accessibilità