Salta al contenuto principale Skip to footer content
Home
Cerca

Dal 1 marzo ampliamento dell’orario di visita per il Museo del Manicomio dell’isola di San Servolo

Notizie dalla provincia
28 Febbraio 2024
san servolo

Il Museo del Manicomio di San Servolo – La Follia Reclusa è visitato ogni anno da circa 7000 persone che arrivano nell’isola della Città metropolitana alla ricerca di questo piccolo ma molto interessante museo che racconta come dal ‘700 al 1978 (anno della chisuura della struttura) qui siano stati ricoverati coloro che presentavano un disagio mentale.

 

Dal 1 Marzo San Servolo Servizi, la società in house che gestisce le attività dell’isola per conto della Città metropolitana, avvia un progetto di ampliamento dell’offerta di fruizione pubblica del Museo aumentando e diversificando l’orario di apertura al pubblico.

Ecco i nuovi orari di visita a partire dal 1 marzo 2024: venerdì, sabato e domenica: apertura al pubblico dalle ore 9.45 alle ore 16.30, mercoledì e giovedì: due visite accompagnate al giorno una alle ore 11.30 e una alle ore14.45. E’ poi sempre possibile, tutti i giorni, compresi sabato domenica, visitare il Museo prenotando una visita guidata inviando una mail a sanservolo@coopculture.it o telefonando al numero 041.8627167 (da lunedì a venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00). 


 

Nelle sale dedicate si possono vedere reperti che narrano la vita quotidiana dei pazienti, attrezzature e macchine per le cure fatte e sperimentate e oggetti fabbricati dai pazienti: un viaggio attraverso una storia durata più di due secoli e mezzo, che racconta la dimensione emarginante e segregante dell’istituzione manicomiale ma che al tempo stesso rappresenta la testimonianza e la memoria di una parte della cittadinanza che ha vissuto questa esperienza, raccolta e descritta nelle centinaia di cartelle cliniche conservate nell’Archivio Storico degli Ospedali psichiatrici veneziani che ha sede in isola, un vero e proprio giacimento culturale.

La visita oltre al Museo comprende l’antica farmacia settecentesca con la sua collezione di vasi della Serenissima, la sala anatomica, la Chiesa settecentesca dedicata a San Servolo con il suo pregiato organo Nacchini del 1754.

Il biglietto intero costa 7 euro e quello ridotto 5 euro. I residenti in Città Metropolitana di Venezia hanno sempre diritto al biglietto ridotto e ogni primo venerdì del mese all’accesso gratuito. Per informazioni visionare il sito www.servizimetropolitani.ve.it telefonare al numero 041.2765001 oppure mandare una mail a museomanicomio@servizimetropolitani.ve.it

 

La visita al Museo è l’occasione anche per vedere le mostre che periodicamente vengono ospitate in isola, per fare una passeggiata nel meraviglioso parco di San Servolo, con le sue oltre 400 specie arboree e le sue installazioni di arte contemporanea e per fermarsi in caffetteria per una gustosa e tranquilla pausa o per provare il menu del rinnovato e piacevole ristorante “Robe da Mati”,  aperto agli Ospiti dell’isola.

 

E’ molto semplice raggiungere l’isola di  San Servolo prendendo il vaporetto della linea 20 Actv che parte mediamente ogni mezz’ora dal pontile di San Zaccaria, tempo di percorrenza: meno di 10 minuti.   

 

Un’occasione speciale per conoscere e vivere un luogo interessante e inusuale della Città di Venezia. 

Seguici su

Altre notizie

asfaltature strade provinciali
Da lunedì 27 maggio una serie di interventi di riasfaltatura…
La Città metropolitana di Venezia avvierà da domani una serie di interventi di riasfaltatura di Strade Provinciali di sua competenza. Si tratta di lavori programmati…
protezione civile interreg
La Protezione Civile della Città metropolitana conferma la…
Il 21 maggio scorso la Protezione Civile della Città metropolitana di Venezia ha partecipato al meeting che ha dato avvio al nuovo Progetto europeo Interreg Italia-…