Tu sei qui

Faq 3

Data di pubblicazione della FAQ: 
Mercoledì, 30 Aprile, 2014 - 11:30
Oggetto della Faq: 
Al punto 1.2 della Circolare del responsabile della prevenzione della corruzione n. 01/2014, viene suggerito di inserire nei contratti o nelle lettere d’ordine la clausola relativa al Codice di comportamento: quale è il contesto della sua applicazione e come applicarala negli ordini eseguiti tramite mercato elettronico.
Misura anticorruzione o norma di riferimento: 
Clausola prevista dal Codice di comportamento
Testo della Faq: 

D. Al punto 1.2 della Circolare del responsabile della prevenzione della corruzione n. 01/2014, viene suggerito di inserire nei contratti o nelle lettere d’ordine la seguente clausola: ”L’Appaltatore (o “l’incaricato”), con la sottoscrizione del presente contratto, si impegna, a pena di risoluzione, ad osservare ed a far osservare ai propri dipendenti e collaboratori a qualsiasi titolo, gli obblighi di condotta previsti dal d.p.r 16 aprile 2013, n. 62 “Codice di comportamento dei dipendenti pubblici” pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 129 del 4 giugno 2013 e dal Codice di comportamento dei dipendenti della Provincia”.

Alcuni fornitori si sono lamentati del tenore di tale clausola, nel senso che non sembra definire e delimitare, come dovrebbe, il contesto della sua applicazione.  Si chiede, inoltre, se, negli ordini diretti tramite MEPA, sia possibile allegare un documento nel quale il fornitore, nell’effettuare la prestazione/fornitura, accetta le condizioni previste da suddetta formula senza ulteriore e specifica accettazione, come previsto dal regolamento MEPA

 

R. Premesso che l’inserimento della clausola in questione è previsto dall’art. 2, comma 3, del D.P.R. n. 62/2013, la predetta clausola può essere integrata con le precisazioni in grassetto evidenziate:

”L’ Appaltatore (o “l’incaricato”), con la sottoscrizione del presente contratto, si impegna, a pena di risoluzione, ad osservare ed a far osservare ai propri dipendenti e collaboratori a qualsiasi titolo, per quanto compatibili e nell’ambito dei rapporti con la stazione appaltante, gli obblighi di condotta previsti dal d.p.r 16 aprile 2013, n. 62 “Codice di comportamento dei dipendenti pubblici” pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 129 del 4 giugno 2013 e dal Codice di comportamento dei dipendenti della Provincia …”.

Negli ordini diretti tramite MEPA, posto che la procedura regolamentata lo consenta, è possibile inserire la precisazione per cui l’accettazione della fornitura comporta anche l’accettazione della suddetta clausola.